Teatro in Polvere: “Il Piccolo Attore”

Lo spettacolo Il Piccolo Attore, scritto, diretto ed interpretato da Valentino Infuso attore, danzatore, drammaturgo e mascheraio – è liberamente ispirato al racconto “Il Piccolo Principe” di Antoine de Saint-Exupéry, vera allegoria della società moderna e contemporanea nella quale vengono affrontati temi come il senso della vita e il significato dell’amore e dell’amicizia nella forma di un’opera letteraria per ragazzi, adatta però a stimolare riflessioni ad ogni età per i differenti piani di lettura con i quali la si può affrontare.

Il fascino dell’opera di Saint-Exupéry, infatti, sta nella disarmante semplicità e immediatezza con cui il protagonista, un Piccolo Principe venuto da un altro pianeta, mette in evidenza gli irragionevoli e spesso contraddittori comportamenti del mondo degli adulti. Su questa scia, un uomo recupera il bambino che è stato, per rivivere da “Piccolo Attore” la propria realtà.

In questo modo l’attore in scena, Valentino Infuso, ‘gioca’ ad interpretare un bambino che gioca a sua volta, divertendosi, ad interpretare gli adulti. Ma il “Piccolo Attore” risulterà leggermente più smaliziato e dissacrante del protagonista raccontato da Saint-Exupéry: egli, infatti, non è più il personaggio romantico e poetico che è stato il Piccolo Principe, è diventato invece una piccola peste, o meglio un piccolo scugnizzo – dalle origini partenopee dell’autore-attore – ironico e vivace che provoca, scuote, scherza, disarma. A momenti si maschera anche – utilizzando pregiate maschere in cuoio fabbricate ad arte dallo stesso Infuso – mettendo in scena, alla fine, e ridicolizzandolo come può fare un bambino con la lettura che ha del mondo, il modo “adulto” di pensare e di agire.

La pièce ci presenta un uomo dalla vita ordinaria, precisa e professionalmente irreprensibile, che fa un incontro bizzarro: un bambino di circa sei anni che lo trascina in una spirale regressiva tale da convincerlo a fargli da spalla per la messa in scena della sua “recita” della vita, i cui personaggi sono gli archetipi di figure di adulti da lui osservati. Ecco il Direttore, ad esempio, col suo paradosso burocratico; e “l’un Meccanico”, che lavora per “un mille” al mese, è in officina tutto il giorno e il weekend porta la famiglia a prendere aria al centro commerciale. Incontriamo poi l’Ansiosa, che col proprio ansimare non farà altro che spingere il Piccolo Attore nello stesso vortice di assurdo malessere; e ancora l’Uomo Serio, soccombente sotto al peso delle sue responsabilità. Infine troviamo i Genitori, un totem a due facce al quale “i due” protagonisti chiedono spiegazione di molti comportamenti e situazioni, ma non hanno mai risposte vere e sensate….

Il Piccolo Attore è, insomma, una moderna osservazione della realtà, ricca di spunti comici e disincantati, a volte un po’ maliziosa e irriverente, che porta ad una riconciliazione finale e ad un’intima riflessione essenziale circa le scelte sulla propria vita, cosa che può davvero essere utile a tutti.

IL PICCOLO ATTORE
di e con Valentino Infuso 
(testo, maschere e regia) 

DOVE? Atelier di Teatro in Polvere – via Bastia, 15 (zona Ripamonti)

QUANDO? 12 aprile – ore 21

PREZZI: intero 12€, ridotto Under13 8€

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*