Teatro i: “Come le lucciole”

lucciole

COME LE LUCCIOLE è una riflessione sull’arte, sulle sue forme, sul teatro e sul ruolo che riveste nella società, sulla sua funzione di emancipazione della coscienza collettiva e individuale, sulla capacità di scuotere le masse e stimolare la curiosità. Il teatro di ErosAntEros anche in questo caso è conturbante e provocatorio, un teatro che spinge lo spettatore a interrogarsi sul senso della performance.

Tagli continui all’istruzione e alla cultura non possono essere accettati come parte di una politica anti-crisi, eppure ciò avviene quotidianamente. È opinione comune che l’arte non sia che un passatempo, un orpello inutile, che nel migliore dei casi viene etichettato come intellettualistico o elitario. Purtroppo si dimentica spesso il ruolo capitale che essa ha nell’emancipazione delle coscienze e nello sviluppo di un pensiero alternativo. Si dimentica che l’immaginazione è una facoltà essenziale dell’essere umano, da non confondere con il significato di fantasticheria solitamente mediato dal senso comune, ma da intendere come atto politico, indispensabile per rigenerare la società, per ogni sua evoluzione e rivoluzione.

COME LE LUCCIOLE
ideazione e spazio Davide Sacco e Agata Tomsic
regia, music e light design Davide Sacco
drammaturgia e testi Agata Tomsic
con Greta Mini, Massimiliano Rassu, Davide Sacco, Agata Tomsic

 

DOVE? Teatro i

QUANDO? 26 e 27 marzo

PREZZI: intero 18€, ridotti 12, 11,50 e 9€

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*