Teatro Franco Parenti: “La casa degli spiriti”

spiriti
foto Marcella Foccardi

La casa degli spiriti è un romanzo matriarcale.
Le tre donne che rappresentano le diverse generazioni della famiglia sono complesse, complete e diversissime tra loro. Clara, la chiaroveggente, la figlia Blanca, l’artista, e Alba, che vive la rivoluzione. Accanto a loro molti altri personaggi femminili: nessuna di loro si presenta come un’eroina, tutte cercano di fare quello che trovano giusto.

Ed è proprio da un punto di vista femminile che prende avvio la narrazione in questo monologo, interpretato da una donna che, attraverso gli occhi e le voci di altre donne, racconta la storia di una famiglia.
Le vicende si svolgono sullo sfondo politico-sociale del Cile durante gli ultimi decenni del Novecento, quelli del golpe del generale Pinochet del 1973, la violenza e il terrore della dittatura militare e la lenta ripresa di una vita normale, del ritorno della democrazia.

A dar voce al monologo è Alba, che poi si calerà nelle vesti di tutte le donne che, una generazione dietro l’altra, le hanno consentito di essere quello che è ora. La loro storia, circolare ed ereditaria, è un misto di spiritismo, realtà e finzione, amori e crudeltà, carità e follia: nel loro mondo le bambine nascono con i capelli verdi e le apparizioni siedono a tavola conversando con i mortali. Accanto a quello dei vivi si dispiega il mondo dei morti, vivi come chi è in vita.

LA CASA DEGLI SPIRITI
di Isabel Allende
drammaturgia e regia Corrado Accordino
con Silvia Giulia Mendola

DOVE? Teatro Franco Parenti

QUANDO? dal 13 al 31 luglio

PREZZI: I settore> intero 22€;
II settore > intero 18€; under26/over65 15€; convenzioni 15€
III settore e galleria > intero 13,50€; under26/over65 10€; convenzioni 10€

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*