Decameron: intervista a Woody Neri e Filippo Renda

Decameron

All’interno della Rassegna Oltre l’arcobaleno 2021 nessun posto è bello come casa mia proposta da MTM Teatro di Milano, debutta ‘una storia vera’ Decameron.

Un interessante spettacolo nato prima della pandemia e purtroppo rivelatosi profetico.

Marzo 2020.

Scoppiata la pandemia, la compagnia capitanata da Stefano Cordella ha rimesso in discussione il loro spettacolo e hanno cominciato a porsi l’obiettivo di raccontare il periodo che stavano vivendo, senza parlare né di Covid né di attualità.

Decameron – una storia vera ha fatto sì che sei attori e il drammaturgo Filippo Renda si confrontassero con il testo di Boccaccio, attraverso una loro personale rielaborazione, sviluppando un testo per essere tradotto sulla scena.

Noi di MilanoTeatri incuriositi da questa riscrittura abbiamo contattato Woody Neri e Filippo Renda in questa doppia intervista, chiaramente per saperne di più!

Buon ascolto.

DECAMERON

una storia vera

Teatro Litta – Milano

dal 23 giugno al 10 luglio 2021

progetto e regia Stefano Cordella

drammaturgia Filippo Renda

di e con Woody Neri, Alice Redini, Filippo Renda, Daniele Turconi, Nicolò Valandro, Silvia Valsesia

sinossi

1300, mentre una pandemia incurabile dimezzava la popolazione europea, Boccaccio scrive di dieci giovani che scelgono di sfuggire al contagio rinchiudendosi in una tenuta fuori città, e forse un po’ per esorcizzare la sfortunata contingenza, decidono, per dieci giorni, di raccontarsi storie.

Settecento anni dopo, nel pieno di una nuova pandemia globale, sei artisti decidono di mettere in scena l’ultima festa prima della fine del mondo, dopo aver vissuto un loro personale ‘storia vera’ Decameron.

Buona serata a teatro!

TiTo

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*