Franco Parenti: “Il ballo”

Unanime consenso di pubblico e critica per la produzione della scorsa stagione che vede Sonia Bergamasco rileggere e interpretare la storia di Antoniette raccontata con ferocia pirotecnica da Irène Némirovsky nel suo romanzo breve intitolato Il ballo, uscito a Parigi nel 1930, e che fu da subito un caso letterario.

Al centro della trama una quattordicenne, Antoinette, figlia di una coppia di ebrei “arricchiti”, vessata e umiliata dalla madre si vendica colpendola nel suo punto più vulnerabile, ovvero il desiderio di rivalsa e di affermazione sociale.

L’attrice in un elegante abito bianco interpreta tutti i ruoli di questa moderna favola di Cenerentola. La madre pretenziosa e crudele, come il padre parvenu in cerca di affermazione sociale a Parigi, cattivissima con le governanti della figlia e ancor di più con quest’ultima. Che si vendica in modo sublime, mandando a monte la festa da ballo, appunto, che quella rimonta sociale avrebbe dovuto sancire. Una favola, chiara come il candore della bambina, nera come lo stridìo di classe che governa le speranza della madre.

IL BALLO
di Irène Némirovsky 
ideato ed interpretato da Sonia Bergamasco 

DOVE? Teatro Franco Parenti

QUANDO? dal 9 febbraio al 6 marzo

PREZZI: intero 32€, Under26/Over60 18€ (prev. 1,50€)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*