Nasce Radio Koryphaios

Radio Koryphaios

Nascita di radio koryphaios ovvero l’ostinazione di Ilse

Ci vuole del coraggio per sfidare i Giganti di pirandelliana memoria, per portare faticosamente il carro di Tespi, sempre più malconcio e riparato alla bell’e meglio, tra le loro montagne, ci vuole l’ostinazione di Ilse, la fierezza imperturbabile di Antigone, che non mercanteggia la sua verità con Creonte. Ed a quell’atteggiamento si ispira idealmente la nuova web radio koryphaios, che vuole avere come centro di gravità del proprio palinsesto il teatro. Proprio in un momento in cui i teatri sono un po’ come il gatto nella scatola di Schrondiger, bloccati in una sorta di schizofrenia esistenziale, almeno fintantoché tornerà l’occhio degli spettatori a decretarne nuovamente la vita, si sente forte la necessità della parola teatrale, in grado di assommare in sé il logos ed il mythos, lo spirito apollineo e quello dionisiaco, e di darle quella particolare tattilità, quel corpo, e quella suggestiva scenografia fonetica che il mezzo radiofonico possiede.

D’altra parte McLuhan ce lo ricorda, la radio è un medium “caldo” porta con sé una memoria atavica del tam tam tribale, della voce sciamanica, e della forza aedica del racconto degli antichi miti fatto davanti ad un fuoco. Godot è arrivato, ma non c’è nessuno che possa testimoniare la sua presenza, stavolta a mancare, causa forza maggiore, siamo noi spettatori, e quello che si può fare, oltre a sperimentare i mezzi che la rete offre, quel terreno posto a mezza strada tra il nostro mondo e l’iperuranio platonico, appena dietro lo schermo degli smartphone, dei tablet e dei portatili, è sedersi intorno ad un microfono e raccontare storie tristi sulla morte dei re, e non solo quelle, in attesa che si possano ripopolare nuovamente le platee.

Intanto uno o più podcast quotidiani serviranno non solo a tenere accesa e viva la memoria del teatro, ma gradatamente si arricchiranno di interviste, approfondimenti e radiodrammi, un genere con il quale fare della parola un mondo. E’ nata una talk radio che ha scelto di fare dell’etere un palcoscenico mobile, dove la voce corra con le ali ai piedi, più veloce di Mercurio, che faccia sentire tutta la voglia “di pancia” del teatro, prima ancora di pensarla, che accosti idealmente l’orecchio alle porte dei teatri per sentirne ancora distintamente il battito. D’altra parte la parola ha la possibilità di farsi abbraccio, e di stringere più forte di quanto ci si possa aspettare, e porta con sé l’anima delle cose con la naturalità con cui si indossa un paio di scarpe, scalda come un buon bicchiere di vino, e ti esplode sul viso come acqua fresca, ti può prendere per il bavero e scuoterti ben bene, o portarti dovunque, anche oltre la seconda stella a destra dritto fino al mattino.

Il nome koryphaios vuole omaggiare il teatro attraverso la figura del corifeo, del capo coro in grado di farsi portavoce, in scena, delle istanze della poleis, una voce in grado di sommare in sé più voci. E stavolta la diva omerica non canterà l’ira del pelide Achille, ma quella del teatro che volle, sempre volle, fortissimamente volle. D’altra parte Steve Allen definisce la radio il teatro della mente, ed in quel particolare spazio, se ha trovato posto Cartesio, a maggior ragione lo può trovare Dioniso. Adattamenti radiofonici di grandi classici, nuove guerre dei mondi in grado di provocare ancora qualche brivido agli ascoltatori, memoires di goldoniana memoria di interpreti, registi, autori, scenografi, light designer, macchinisti, rappresentano gli obbiettivi di questa novella realtà radiofonica. E’ piccola certo questa web radio, con una manciata di ore da giocarsi sul tavolo da gioco della rete, ma intenzionata a crescere e raccontare, sperando possa essere tra le prime voci a farlo, il primo spettacolo che verrà, le voci emozionate della platea e del pubblico. Ecco dunque un fiocco ch idealmente viene messo sul portone dei media, per raccontare questa nuova nascita a cui ben si adatta il vecchio adagio latino: ad astra per aspera!

Il link per collegarsi ala pagina della web radio è il seguente:
spreaker.com/show/radio-koryphaios

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*