Franco Parenti: “Attente al lupo”

In questo spettacolo, dove al solito si ride a “crepapelle”, Maria Cassi tocca tutte le sue corde interpretative: canta, declama con punte comiche e liriche, utilizzando le molteplici forme dell’umorismo.

L’attrice performer usa anche un personalissimo gramelot pescando nel linguaggio quotidiano sottolineando comicamente le differenze tra uomini e donne, raccontate partendo dal Vecchio Testamento; interpreta Noè come fosse Adamo e lo contrappone ad una Eva-universale che ripete atti di vita come atti teatrali ricorrendo, inoltre, ad una comicità esplosiva.

Lo spettacolo parla di uomini, di donne come di lingue e di animali, cerca di elevare il nostro quotidiano a poesia irriverente ed esilarante attraverso la sintesi del lavoro fatto in questi anni dalla stessa Maria Cassi sul corpo e sulla fisicità, sulla voce e il canto. Per questo viene paragonata dalla stampa internazionale a Charlie Chaplin, Jerry Lewis e Jacques Tati. In Attente al lupo Maria diventa un personaggio remoto e contemporaneo, giovane e vecchio, capace di raccontare e intrecciare liricamente e comicamente le parole che diventano elemento di “sdrammatizzazione”, necessario per dimenticare la problematicità dei nostri giorni.

Si ride molto, come sempre negli spettacoli di Maria Cassi, in maniera viscerale, ma anche con delicatezza, a volte surreale e poetica. Il contrappunto musicale è riservato a  Marco Poggiolesi che, con la sua chitarra, inventa una partitura capace di pervadere tutto lo spettacolo in maniera capillare.

ATTENTE AL LUPO
da Adamo ed Eva a Maria Cassi 
con Maria Cassi
musiche di Marco Poggiolesi 

DOVE? Teatro Franco Parenti

QUANDO? dal 29 gennaio al 14 febbraio

PREZZI: intero 40€/32€/25€, Over60/Under26 18€

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*