fACTORy32: “BiograVie”

Biogravie

Dall’incontro con fACTORy32 nasce la prima opera teatrale realizzata appositamente per raggiungere il pubblico attraverso la rete. Uno speciale adattamento on the road e on demand dello spettacolo BiograVie, pensato per conciliare streaming e magia del palcoscenico. La prima il 27 novembre,tecnologia e coraggio per superare uno dei momenti più difficili di sempre.

Venerdì 27 novembre alle ore 21sul sito di KEBI, il primo portale al mondo per la realizzazione di eventi in crowdsourcing e crowdfunding, andrà in scena una prima molto particolare: l’esordio assoluto della versione streaming di BiograVie.

Gli spettatori potranno assistere allo spettacolo teatrale da casa, direttamente su KEBI (al link https://www.kebi.events/kebi/BiograVIE/biglietti) al costo di 8,50 €. Alla prima online assisterà simbolicamente anche l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno,che aprirà la serata con un intervento.Sempre venerdì 27 novembre, il pubblico avrà anche l’opportunità di rivolgere domande in diretta al regista Alberto Oliva e al protagonista Carlo Decio. Lo spettacolo rimarrà online per una settimana, fino a venerdì 4 dicembre.

Tecnologia e Teatro si incontrano per permettere al mondo della cultura di rialzare ancora una volta la testa,dopo l’ennesima serrata imposta dall’emergenza Covid-19. Non una semplice telecamera puntata sul palco, ma uno spettacolo che per la prima volta viene appositamente concepito per essere diffuso in rete ed esprimere in streaming, il pathos e la magia del palco.

Una sfida dal fascino pioneristico, nata dall’incontro di due vivaci realtà e di due passioni: KEBI, una piattaforma rivoluzionaria pensata per permettere al pubblico di dare forma e finanziare gli eventi dei propri sogni, e fACTORy32, un giovane e irriducibile teatro milanese che rifiuta in ogni modo la parola resa.

Per l’occasione si è deciso di dare una veste totalmente inedita a BiograVie, l’apprezzato spettacolo d’apertura della stagione 2020/2021 difACTORy32. Non un tentativo di sostituire l’esperienza live del teatro, ma un canale parallelo per portare nelle case la forza emotiva della versione on the road di un toccante omaggio a Milano.

Nel silenzio che è nuovamente sceso sulla città, i nomi delle strade, delle piazze e di tanti altri luoghi milanesi diventano i protagonisti delle notti di un vagabondo che, in perfetto stile felliniano, ogni sera ripercorre la vita e la biogravia del personaggio legato al nome alla strada dove passerà la notte.

A dare forma alle immagini e alle emozioni di questo spettacolo diffuso, catturate tra le ombre di un tramonto novembrino, l’esperienza di un regista Alberto Oliva, un attore, Carlo Decio, e un video-maker Samuel Pescuma.

Per info www.kebi.events

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*