Alta Luce Teatro: “L’ingiustizia”

In un racconto di Jorge Luis Borges, nella raccolta “El Aleph”, si leggono queste righe: “La storia era incredibile, effettivamente, ma convinse tutti, perché era sostanzialmente vera. Vero era il tono della voce, vero era il pudore, vero l’odio. Vero anche l’oltraggio che aveva sofferto. Erano false solo le circostanze, l’ora e uno o due nomi propri”

Ad essere raccontata è la storia di una ragazza oppressa da un’insostenibile ingiustizia. Decide di vendicarsi e per farlo immagina un piano perfetto e atroce. Un piano che viene messo in atto alla perfezione e perfettamente si inceppa.

È il paradosso che da sempre cerchiamo nel teatro: una finzione sostanzialmente vera. Uno specchio oscuro attraverso il quale lo spettatore possa vedersi e riconoscersi, com’è e come ignora di essere.

È per questo Luca Spadaro ha deciso di tradurre in forma teatrale un racconto di Borges, collezionista di specchi e di labirinti: per cercare nuovamente la strada verso il Teatro.

L’INGIUSTIZIA
ispirato al racconto“Emma Zunz” di Jorge Luis Borges
regia e drammaturgia di Luca Spadaro
con Elizabeth Annable

DOVE? Alta Luce Teatro

QUANDO? 23 e 24 febbraio ore 20

PREZZI: 15 €

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*