PimOff: “MA #MUSEO”

L’ideogramma giapponese MA è traducibile come lo spazio fisico e temporale, concreto e astratto tra due cose. MA#MUSEO è una danza che dialoga con un’architettura di sculture mobili in fil di ferro e virtuali, proiezioni video e luce.  La coreografia si sviluppa all’interno e all’esterno di due imponenti strutture cubiformi, una piena e l’altra vuota.

La danza accarezza il pubblico e sospende il tempo, portando il lavoro in una zona di limite con la performance e l’installazione. Ogni elemento tocca l’altro passandone come un diapason la vibrazione e l’energia fisica. Lo spazio diventa una bilancia di pieni e vuoti, fragori e silenzi.

Opera, gruppo di ricerca artistica, nasce nel 2006 da un progetto di Vincenzo Schino (attore, regista, scenografo) e prende il nome dal titolo del primo spettacolo realizzato. Il gruppo è oggi composto da Marta Bichisao (danzatrice e coreografa), Gaetano Liberti (attore e videomaker), Riccardo Capozza (attore), Marco Betti (organizzatore), Emiliano Austeri (scenografo e costruttore), Pierluca Cetera (artefice e pittore), Letizia Buoso (dramaturg) e Federico Ortica (musicista e compositore).

Luogo principale di lavoro è il teatro, ma il gruppo ama esplorare con la propria ricerca la relazione con altre arti. Pittura, scultura, danza e musica incontrano lo spettatore mettendo in gioco non solo la forma definita del lavoro, ma anche il processo e l’atto di creazione.

Tra i lavori principali ricordiamo Voilà del 2008 (spettacolo finalista al premio Vertigine 2010); il progetto di ricerca che inizia con lo spettacolo LIMITE anticamera e termina con SONNO (2011 – Progetto vincitore Premio Lia Lapini 2010 e vincitore Bando Linea 
d’ombra 2010).

MA #MUSEO
progetto, coreografia e danza di Marta Bichisao 

DOVE? PimOff

QUANDO? 1 e 2 febbraio

PREZZI: intero 10€, ridotto 8€

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*