Gioele Dix e il suo “doppio” al Teatro Franco Parenti

IL MALATO IMMAGINARIO E GIOVEDIX LETTERARI 

Ritorna Gioele Dix dal 24 novembre dopo gli esauriti della scorsa stagione con Il malato immaginario, regia di Andrée Ruth Shammah e con Giovedix (dal 26 novembre) dedicati a Flaubert, Pascoli, Woody Allen, Szymborska, con i quali l’attore riprende il viaggio nell’universo delle sue passioni letterarie.

IL MALATO IMMAGINARIO di Molière

Regia Andrée Ruth Shammah

con Gioele Dix, Anna Della Rosa

e con Marco Balbi, Valentina Bartolo, Francesco Brandi, Piero Domenicaccio, Linda Gennari, Pietro Micci, Alessandro Quattro, Francesco Sferrazza Papa

Un mese di sold out la scorsa stagione per questo spettacolo nato come omaggio a Franco Parenti a 25 anni dalla scomparsa. Il protagonista Argan, interpretato con intelligenza e ironia da Gioele Dix, spreca la sua vita fra poltrona, lettino, toilette, clisteri, salassi. Sotto la candida cuffia a pizzi, nella vestaglia bianca, nelle calze bianche molli sui piedi ciabattanti, si trova una debolezza a volte innata, un’incapacità genetica di prendere qualsiasi decisione.

Il suo alter ego è Antonietta, detta anche Tonina, interpretata da Anna Della Rosa, una cameriera tuttofare, che il padrone vive spesso come un incubo, superpresente impicciona che vede tutto e tiene in mano tutto, a partire dal destino dei padroni. La raffinata regia di Andrèe Ruth Shammah, “senza tempo e di tutti i tempi” , si sofferma sulle nevrosi ipocondriache del protagonista,Gioele Dix - Il malato immaginario in una continua tensione tragicomica mirabilmente costruita che continua ancora oggi ad affascinare e a stupire gli spettatori.

24 novembre – 20 dicembre 2015

PREZZO Intero 32€/25€, convenzionati 22,50€, under26/over60 18€

GIOVEDIX – 4 incontri con Gioele Dix

Madame Bovary di Gustave Flaubert

con Gioele Dix

Riprende il viaggio di Gioele Dix nell’universo delle sue passioni letterarie con una nuova costellazione di temi e di autori. Quattro appuntamenti allineati su di una traiettoria eccellente e godibilissima,  scandita dalla lettura e dal commento dei testi: dal personaggio/capolavoro di Flaubert, Madame Bovary alla semplicità cristallina dei versi del premio Nobel Szymborska, dalla magnetica poesia di Pascoli alla folgorante ironia di Woody Allen e Groucho Marx

Gli altri appuntamenti

Giovedì 3 dicembre, alle ore 18.30
Poesie di Giovanni Pascoli

Giovedì 10 dicembre, alle ore 18.30
Testi scelti di Groucho Marx  e  Woody Allen

Giovedì 17 dicembre, ore 18.30
Poesie di Wislawa Szymborska

PREZZO 15€

ORARIO giovedì 26 novembre, ore 18.30

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*