Uno, nessuno e centomila

uno, nessuno e centomila

Anche per la stagione 2014/2015 torna “Uno, nessuno e centomila” prodotto da Elsinor con la regia di Roberto Trifirò.

Insieme a “L’uomo, la bestia e la virtù” questo spettacolo fa parte di “Pirandello files”, progetto produttivo di Elsinor che esplora la poetica dello scrittore e drammaturgo siciliano.

L’opera di Pirandello che più si occupa dell’Io e del suo rapporto con gli altri è senz’altro “Uno, nessuno e centomila” che segue la ricerca dell’identità personale di un uomo, Vitangelo Moscarda, dalla prima consapevolezza fino alla conclusione provvisoria.

Nel romanzo il protagonista narra le vicende del “male” esistenziale della propria passata storia terrena e del “rimedio” messo in atto per trasfigurarla. Distruggere i centomila estranei che abitano in ognuno, le centomila opinioni che gli altri hanno di lui diventa per Moscarda una missione, un’ossessione che sgretola la realtà nell’infinito vortice del relativismo.

Il protagonista racconta la frantumazione della propria identità a partire da una banale osservazione sul suo naso compiuta dalla moglie e dalla conseguente apparizione, nello specchio, di un Moscarda dal naso storto, un doppio inquietante perché finora sconosciuto alla sua coscienza.

UNO, NESSUNO E CENTOMILA
di Luigi Pirandello
drammaturgia e regia Roberto Trifirò
con Roberto Trifirò, Federica Armillis, Laura Piazza, Alessandro Tedeschi, Emanuela Villagrossi

DOVE? Teatro Sala Fontana

QUANDO? dal 14 al 26 aprile. Martedì – mercoledì – giovedì – sabato ore 20.30
 Venerdì – ore 19.30
 Domenica – ore 16.00

PREZZI: intero 18€, ridotto 14/9 €

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*