“Una settimana spettacolare” n.4 – 9/1/2017

Il 2017 teatrale riparte alla grande. Tutti i principali teatri milanesi riaccendono i motori e li manterranno ben caldi per tutto il mese di gennaio. Tra classiche certezze (come Il Giuoco delle parti di Orsini all’Elfo o Gl’Innamorati della Shammah al Parenti o ancora La Locandiera di Proxima Res al Carcano) e le due bellissime proposte del Piccolo (Sanghenapule della coppiaBorrelli – Saviano e il ritorno di Lehman), entrambe già esaurite, preferiamo, per questa settimana, destinare il nostro sguardo verso luoghi più alternativi, alla scoperta di nuovi spazi.

Ecco quindi lescelte della redazione di Milano Teatri:

1° ORFEO ED EURIDICE – TEATRO BINARIO 7
Cesar Brie dovrebbe occupare di diritto i primissimi posti di ogni classifica, sempre. Ma questa rilettura del mito, che affronta un tema scomodissimo come l’eutanasia, ci sembra davvero di particolare rilievo, meritevole di un viaggetto in Brianza (Binario 7 è un bellissimo teatro di Monza). In scena Giacomo Ferraù e Giulia Viana, altre due belle garanzie. Produzione TeatroPresente / Eco di Fondo. Sabato 14 e Domenica 15 gennaio.

2° RITA DEGLI IMPOSSIBILI – SPAZIO BANTERLE
Quella di Santa Rita da Cascia è una storia di violenza e miracoli, da conoscere e riscoprire. Se poi a raccontarcela è un’attrice grande così, come Laura Marinoni, allora fare un salto allo Spazio Banterle, in pieno centro a Milano, diventa un imperativo. Produzione Teatro de Gli Incamminati, da venerdì 13 a domenica 15 gennaio.

3° NIENTE, PIU’ NIENTE AL MONDO – TEATRO FRANCO PARENTI e ARCI OHIBO’
Caso più unico che raro: un testo di un autore vivente (Massimo Carlotto) rappresentato da due compagnie differenti, nella stessa città e negli stessi giorni. Un noir che profuma di periferia e di quotidiane disperazioni, un monologo interpretato da due bravissime attrici, Annina Pedrini (al Parenti) e Silvia Soncini (all’Ohibò). A voi la scelta tra le due ma occhio alle date: il Parenti lo tiene in cartellone dal 13 al 29 gennaio, all’Ohibò invece solo domenica 15.

4° DOMANI MI ALZO PRESTO – LINGUAGGI CREATIVI
Riapre i battenti anche il vivacissimo Linguaggi Creativi, con uno spettacolo giovane e dal buon mordente, menzionato al Premio Giovani Realtà 2015, prodotto dalla compagnia Amor Vacui. Un racconto generazionale in cui moltissimi giovani adulti si riconosceranno, un rito di passaggio alla vita reale da rimandare continuamente. Scrittura collettiva di Lorenzo Maragoni, Andrea Bellacicco, Eleonora Panizzo, Andrea Tonin, Michele Ruol. Dal 13 al 15 gennaio

5° IN CAPO AL MONDO – ALTA LUCE TEATRO
Dopo il successo dello scorso anno a Teatro Libero, torna Luca Radaelli con il suo bel monologo sull’alpinista Walter Bonatti. Un racconto solido, granitico come quelle rocce, doloroso come quei ghiacci. Si respira montagna e voglia di avventura. Produzione Teatro Invito, in scena il 13 e il 14 gennaio. Tra le segnalazioni delle scorse settimane proseguono le repliche di Novecento (Teatro Litta MTM, dal 10 al 15 gennaio). Auguri per un 2017 di grande teatro per tutti!

Massimiliano Coralli

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*