Teatro Verdi: “Pirati”

pirati

Anno del Signore 1580, siamo alla Tortuga, lussureggiante isola caraibica, vegetazione tropicale, abbondanza di frutti e animali, clima ideale, approdi tranquilli.

In questo paradiso terrestre, uno sparuto gruppo di manigoldi ha fissato la propria dimora.
Sono filibustieri, bucanieri, ex galeotti provenienti da ogni parte d’Europa.
In una sola parola: pirati!

Ma, questi non sono altro che caricature di quelli passati alla storia per le loro imprese truffaldine e per i loro saccheggi e cercano di emularli con risultati goffi e maldestri che finiscono per condannarli a essere ineluttabilmente comici.

La cifra che identifica questo tipo di comicità, ha una matrice decisamente surreale.
La sospensione, il silenzio, l’imbarazzo costituiscono, spesso, la vera punteggiatura della narrazione a discapito di una comicità più televisiva legata al doppio senso e al gioco di parola.

Pirati nasce da un laboratorio, ideato da Gianluca De Angelis, tenutosi a Zelig Cabaret durante la stagione 2016/2017, e si consolida ora in uno spettacolo vero e proprio che approda al Teatro Verdi in prima nazionale.
PIRATI è uno spettacolo fatto a quadri. Sessanta sketch che si susseguono con un ritmo serrato.

PIRATI
Di Gianluca De Angelis scritto in collaborazione con Silvio Cavallo e Alessio Parenti
regia Gianluca De Angelis
con Gianluca De Angelis, Pietro Casella, Francesco Lattarulo, Silvio Cavallo, Giorgio Verduci, Fausto Solidoro

DOVE? Teatro Verdi

QUANDO? dal 6 al 10 giugno

PREZZI: intero 20€, ridotti 14/10€

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*