Teatro Pime: “La sirenetta”

la sirenetta

Venerdì 17 Maggio alle ore 21.00 presso il Teatro Pime di Milano (Via Mosé Bianchi 94) va in scena “La sirenetta” della Compagnia Eco di Fondo. Uno spettacolo che, dopo il successo ottenuto in diversi teatri d’Italia, dal Piccolo Teatro Grassi (nell’ambito del progetto NEXT 2016) al Teatro India di Roma, viene riproposto in data unica all’interno della stagione teatrale 2018/2019 “Anteprime… e non solo!”.

C’è un istante in cui tutti noi siamo uguali e indefiniti, senza distinzione di sesso e di genere. È da qui che parte tutto. In questo momento pronuncio i miei confini. Testa, braccia e coda.
“La Sirenetta” parla di un’adolescente che per un gesto d’amore rinuncia alla sua stessa essenza (la sua coda) nel disperato tentativo di essere amata e accettata.

La celebre fiaba di Hans Christian Andersen, che ha da sempre alimentato le fantasie registiche, pittoriche e drammaturgiche di numerosi artisti, viene qui infatti riletta come metafora dell’identità sessuale.
La moderna Sirenetta è un’adolescente di oggi, emarginata perché diversa. Una sirena, in un mondo di normali.

Ma c’è sicuramente un altro punto nevralgico di interesse della storia. Mai come in questo caso, mito e fiaba si incontrano così visceralmente da creare quasi un terzo genere, sospeso tra la forza dell’archetipo peculiare del mito e l’illimitata, onirica, fantasia fiabesca. Il tutto alternando momenti drammatici, ironici e divertenti.
Il lavoro svolto dalla Compagnia Eco di Fondo è nato partendo dallo studio di numerose lettere di adolescenti che non si sentivano accettati, per poi arrivare alla fiaba di Andersen, individuando un punto di contatto: l’amore che spinge a essere diversi da sé, a rinunciare a quel che rende “speciali”, alla coda. Ma come dice Ferraù “non si può cambiare per amore di qualcuno. Arriva un momento in cui tutti si è accolti dal grande mare della vita. Basta superare la soglia dell’adolescenza, dove tutto è confuso. Ed è confuso perché è l’attimo in cui tutto sta per accadere”.

Lo spettacolo ha ottenuto il patricinio da Amnesty International Italia “per aver affrontato in modo incisivo il tema della diversità, rappresentando pienamente il valore del rispetto di tutti”.

LA SIRENETTA
Produzione Eco di Fondo (in coproduzione con Campo Teatrale)
Drammaturgia: Giacomo Ferraù e Giulia Viana, con il contributo della compagnia
Regia: Giacomo Ferraù (con la collaborazione registica di Arturo Cirillo)
Con: Riccardo Buffonini, Giacomo Ferraù, Libero Stelluti, Giulia Viana, e con Arturo Cirillo che presta la sua voce alla strega del mare

DOVE? Teatro PIME

QUANDO? venerdì 17 maggio ore 21

PREZZI: Intero € 18, ridotto under 25|over 65 € 13,50. Convenzioni Feltrinelli, Coop € 13,50

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*