Teatro Libero: “Shakespeare without eyes”

shakespeare without eyes

Dal 31 ottobre al 1 novembre, in occasione di Halloween, Teatro Libero di Milano riserva ai suoi spettatori un’esperienza multi sensoriale a tutto tondo a partire da Shakespeare. Come già nel prologo dell’ “Enrico V”, anche in questo “Shakespeare without eyes” si gioca a chiedere al pubblico di colmare con l’immaginazione ciò che i mezzi teatrali non possono restituire alla vista.

Così, ad occhi bendati e in piccoli gruppi, gli spettatori saranno accompagnati per mano direttamente nel cuore delle vicende di “Amleto” e di “Macbeth”. Ascolteranno le voci dei protagonisti, ne indovineranno la presenza dai frusci, siederanno al loro banchetto, ne assaggeranno cibi e bevande, vivendone con tutti i sensi le emozioni sulla propria pelle.

L’idea che ha guidato CHONOS3, compagnia teatrale fra le Residenze Urbane TLLT e che vede fra i suoi esponenti lo stesso Manuel Renga, co direttore del Teatro Libero, è la riflessione di Saramago secondo cui la vera cecità non è quella del non vedente reale, ma di tutti noi, individui della società dell’immagine. Bombardati da una sovra stimolazione visiva, finiamo col restarne abbacinati come falene: ma che succederebbe, se ci venisse chiesto di metterci in contatto col mondo attraverso un altro canale? Quale, il nostro livello di fiducia, una volta chiusi gli occhi, ad abbandonarci all’attore-guida chiamato a condurci in questa singolare esperienza?

Proprio per questo ogni serata si succederanno 6 micro performance di durata variabile tra i 20 e i 30 minuti, in base al grado di disponibilità del pubblico all’interazione, alternendo la suggestione dell’ “Amleto” a quella del “Macbeth”.

SHAKESPEARE WITHOUT EYES
progetto di Manuel Renga, Vittorio Borsari e Valentina Malcotti
regia di Manuel Renga
con Manuel Renga, Valentina Malcotti, Paola Giannini, Veronica Franzosi e Marcello Mochi

DOVE? Teatro Libero

QUANDO? 31 ottobre e 1 novembre. Performance ogni mezz’ora a partire dalle 19.30 (ultimo turno ore 22).

PREZZI: 10€ per il singolo evento, 18€ per chi volesse partecipare a entrambi i percorsi shakespeariani.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*