Teatro Franco Parenti: “Tu sei Agatha”

tu sei agatha

Esistono legami che niente è in grado di scalfire. Tu sei Agatha dà forma poetica a un mistero irrappresentabile: “un amore che non ha nome nei romanzi e non ha nome neppure per quelli che lo vivono. Si tratta di un amore perduto. Perduto, da perdizione” come scrive la grande scrittrice e regista francese autrice di questo testo adattato da Lorenzo Ponte .

Come l’amore disperato e impossibile tra un fratello e una sorella. Nella villa d’infanzia, ormai abbandonata, Agatha, incontra il fratello. Ha deciso di partire e interrompere il rapporto incestuoso che li unisce; ha incontrato un uomo e andrà a vivere con lui ma la possibilità di una separazione fa riemergere ricordi, nodi di un legame, difficili da sciogliere.
Il loro rapporto incestuoso e indissolubile è uno specchio rovesciato che riflette la nostra difficoltà ad incontrare ed accettare la libertà dell’Altro e il dolore del fallimento; la parola poetica e sospesa trascina nelle zone più intime e impudiche di sé.

Adattamento teatrale della bruciante autobiografia di Marguerite Duras, del suo amore per il fratello Paulo morto giovane e dei suoi ricordi, lo spettacolo è la storia di un amore e del tentativo di sopravvivere alla sua forza.

 

TU SEI AGATHA
da Agatha di Marguerite Duras
testo e regia di Lorenzo Ponte
con Christian La Rosa e Valentina Picello

DOVE? Teatro Franco Parenti

QUANDO? dal 9 al 21 ottobre

PREZZI: intero 23,50€, ridotto 15€, convenzioni 18€

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*