Teatro Franco Parenti: “Memorie di Adriana”

memorie di adriana
26/06/2017 60 Festival dei 2 Mondi di Spoleto. Teatro Caio Melisso, spettacolo Memorie di Adriana. Nella foto Adriana Asti con Andrea Soffiantini e Andrea Narsi ed Alessandro Nidi al pianoforte

La légendaire Adriana Asti, nella fantasia di Andrée Shammah, mette in scena le sue Memorie. Dopo aver debuttato il 1 luglio in prima nazionale all’ultima edizione del Festival di Spoleto, lo spettacolo inaugura la nuova stagione del Franco Parenti.

Memorie di Adriana è uno spettacolo… sul punto di cominciare … davanti alla porta chiusa del camerino di Adriana Asti va in scena invece un altro spettacolo, apparentemente non previsto. Pensieri e racconti prendono vita. Non sono soltanto gli episodi di una lunga carriera, le ansie del palcoscenico, gli incontri con i più grandi registi di teatro e di cinema, i travestimenti e le nudità, la leggerezza e la follia. A raccontare è il meccanismo stesso dello spettacolo. Apparire senza rivelarsi, guardarsi da fuori quasi con distacco, riversando sul quell’altra se stessa ironia e rabbia, irritazione e tenerezza. Un gioco in cui nessuno interpreta la sua parte. Né il direttore, né il tecnico, né l’ammiratore, né soprattutto lei, Adriana, e neanche l’altra, il suo alter ego: una impigliata nelle tavole del palcoscenico, l’altra in camerino, a guardarsi allo specchio e cercare un nuovo trucco. Sempre a sentirsi fuori posto, per poi scoprire che forse l’unico posto è il teatro, perché totalmente illusorio.

MEMORIE DI ADRIANA
di Andrée Ruth Shammah
tratto dal libro
Ricordare e dimenticare, conversazione tra Adriana Asti e René De Ceccatty
con
Adriana Asti
e con Andrea Soffiantini e Andrea Narsi
Alessandro Nidi al pianoforte che esegue le sue musiche
drammaturgia Federica Di Rosa

DOVE? Teatro Franco Parenti

QUANDO? dal 12 al 24 settembre

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*