Teatro Franco Parenti: “La cometa”

la cometa
foto Jacek Maria Stokłosa

L’acclamata coppia polacca Teresa e Andrzej Welminski ha cercato ispirazione nelle opere di Bruno Schulz, uno dei grandi scrittori polacchi del XX secolo, assassinato dai nazisti nel 1942, ma la cui influenza trascende la geografia e i tempi. Tra gli scrittori contemporanei i cui lavori fanno riferimento a Bruno Schulz ci sono Robert Bolaño, China Miéville e Jonathan Safran Foer.
Una cometa fatale sta per colpire la terra: piuttosto che andare in panico, i cittadini di una comunità trattano la catastrofe imminente come occasione per sfrenati festeggiamenti. Solo un uomo, il nuovo arrivato zio Edward, è pronto a dare l’allarme …
In scena, insieme ai nove attori, oggetti e marionette sono immersi in un assurdo mondo del terrore in cui la materia vivente si mescola con l’inanimato, in una commistione tra materia e corpo.
Disegnatori, registi e insegnanti, artisti dalla natura poliedrica, Teresa e Andrzej Wełmiński da vent’anni partecipano al Cricot 2, il teatro avanguardistico e anticonformista di Tadeusz Kantor. Una creazione teatrale assurda ma terrificante, The Comet è un ritratto impressionista dell’autore, nonché un commento tagliente ai nostri tempi.

LA COMETA
ispirato alla vita e all’opera di Bruno Schulz
di Teresa e Andrzej Wełmiński
con Nick Halliwell, Andzik Kowalczyk, Teresa Máiquez, Laura Pasetti, Laura Pau, Lawrence Stanley, Teresa Wełmińska, Andrzej Wełmiński

DOVE? Teatro Franco Parenti

QUANDO? dal 3 al 6 giugno ore 20

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*