Teatro Fontana: “La guerra”

la guerra
foto Simone De Luca

Dopo la versione fassbinderiana de La Bottega del caffè torna al Teatro Fontana la Compagnia del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia con una nuova produzione firmata da Franco Però.
La guerra di Carlo Goldoni – uno tra i testi meno frequentati dell’autore veneziano – si dimostra un’opera ancora in grado di parlarci del presente. Il rapporto fra denaro e guerra, l’irresponsabilità fanatica, la sete di potere, i retroscena che si nascondono dietro ad ogni conflitto, vengono esplicitati in questa commedia dando un’ulteriore prova non solo della modernità di pensiero di Goldoni, ma soprattutto della sua capacità scientifica di analizzare la realtà.
Ciò che emerge è il ritratto di un mondo in cui la guerra è soprattutto un grande affare. Scritta nel 1760 quest’opera è punteggiata di un crudo realismo che non si distanzia da chi oggi lucra vendendo armi a paesi in guerra o ride prevedendo gli affari che si possono concludere sulle macerie di un terremoto.

Ambientando la vicenda nel corso di un assedio, il drammaturgo ha così modo di osservare quasi “al microscopio” gli atteggiamenti degli assedianti, nella claustrofobica attesa.
Un’umanità che vive in una dimensione atemporale e quasi distaccata dalla realtà e dai suoi valori, fra irresponsabilità fanatica e snervante attesa del combattimento.
Carlo Goldoni però, non è autore corrosivo: alla tensione critica alterna il gioco d’ironia e diverte il pubblico e se stesso, tratteggiando l’umanità varia in un lungo assedio, fra vizi e virtù. «Nella commedia non mancano piccole storie d’amore – avverte l’autore nei Memoires – ve ne sono al campo e in città: vi si vedono ufficiali intraprendenti, famiglie in disaccordo; la pace sistema tutto e fa terminare la commedia». Magari fosse così anche oltre il sipario.

LA GUERRA
DI CARLO GOLDONI
REGIA FRANCO PERÒ
CON GLI ATTORI DELLA COMPAGNIA DEL TEATRO STABILE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA
FILIPPO BORGHI, ROMINA COLBASSO, EMANUELE FORTUNATI, ESTER GALAZZI, RICCARDO MARANZANA, FRANCESCO MIGLIACCIO, MARIA GRAZIA PLOS
E CON GIULIO CANCELLI, ADRIANO GIRALDI, STEFANO PETTENELLA (ATTORI OSPITI) E LA PARTECIPAZIONE DI MAURO MALINVERNO
FISARMONICISTA MITJA TULL

DOVE? Teatro Fontana

QUANDO? dal 30 aprile al 5 maggio ore 20.30 (domenica ore 16)

PREZZI: intero 19€, ridotto 15/9,50€

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*