Teatro Elfo Puccini: “Afghanistan: Il grande gioco / Enduring freedom”

afghanistan
foto Laila Pozzo

Un viaggio avventuroso lungo i destini dell’Afghanistan. Dieci brevi storie, poetiche e crudeli, che ci fanno guardare con altri occhi i rapporti tra Oriente e Occidente: perché quello che accade nell’Asia Centrale ha radici lontane, ma oggi ci tocca da vicino; perché il teatro e la storia possono ridisegnare i confini di ciò che pare ignoto e straniero.
Ferdinando Bruni ed Elio De Capitani hanno diretto l’edizione italiana di un progetto di drammaturgia collettiva ideato dal Tricycle Theatre di Londra, firmando due spettacoli – Il grande gioco e Enduring freedom – che mettono in scena i testi più sorprendenti, da vedere in due serate o in un’unica coinvolgente maratona.

Il grande gioco racconta cinque episodi storici del periodo 1842 – 1996, portandoci a scoprire l’oriente romanzesco dei primi esploratori (Trombe alle porte di Jalalabad e La linea di Durand), per poi immergerci nelle atmosfere notturne e mélo della fuga del re Amannullah e della regina Soraya (Questo è il momento). Con la spy story Legna per il fuoco precipitiamo in un clima da guerra fredda che ci traghetta verso il terzo millennio. La prima parte si conclude con lo struggente Minigonne a Kabul, un’intervista “immaginata” al presidente Najibullah che, poco prima di venire catturato dai Talebani nel 1996, rievoca il suo sogno di un Afghanistan ‘moderno’.

Enduring freedom entra nel vivo degli anni attuali (fino al 2010): dall’ascesa dei Talebani e del terrorismo islamista (Il leone di Kabul ), alla morte del comandate Massud poco prima dell’11 settembre (Miele), che determina l’intervento militare degli Stati Uniti e degli alleati, tra cui l’Italia. I racconti si fanno via via più intimi e personali: i protagonisti di Dalla Parte degli angeli e di Volta stellata sono impiegati delle ONG e soldati inglesi, con tutto il loro carico di dubbi; solo nel bellissimo finale, Come se quel freddo, i conflitti sembrano trovare una possibile composizione in un sogno al di là della morte.

AFGHANISTAN: IL GRANDE GIOCO / ENDURING FREEDOM
dieci episodi in due spettacoli
di Lee Blessing, David Greig, Ron Hutchinson, Stephen Jeffreys, Joy Wilkinson, Richard Bean, Ben Ockrent, Simon Stephens, Colin Teevan, Naomi Wallace
traduzione Lucio De Capitani
regia Ferdinando Bruni ed Elio De Capitani
con Claudia Coli, Michele Costabile, Enzo Curcurù, Alessandro Lussiana, Fabrizio Matteini,
Michele Radice, Emilia Scarpati Fanetti, Massimo Somaglino, Hossein Taheri, Giulia Viana

DOVE? Teatro Elfo Puccini

QUANDO? dal 23 ottobre al 25 novembre

Enduring freedom
23/27 ottobre, 3, 4, 6, 7, 8, 13, 14, 15, 21, 22, 23 novembre
mar-sab 20.30 / dom 16.00

Il grande gioco
30, 31 ottobre, 1, 2, 3, 9, 10, 16, 17 e 24 novembre
mar-sab 20.30

Maratone
dom 28 ottobre, 11 e 18 novembre: Il grande gioco ore 16.00 + Enduring freedom ore 20.00
dom 25 novembre: Il grande gioco 11.30 + Enduring freedom 15.30

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*