Spazio Avirex Tertulliano: “Light my fire”

Light my fire è uno spettacolo capace di rievocare la magia del rock e la poesia della Grecia Antica per condurre lo spettatore ‘oltre le Porte della Percezione’.
Un’inedita versione di Jim Morrison, non solo come un’icona della musica rock e una figura chiave nel movimento di rivoluzione culturale degli anni ’60, ma soprattutto come un poeta visionario e una divinità contemporanea.
Lasciata completamente da parte la consueta, nota ed abusata visione dell’artista maledetto, della rockstar idolatrata e dedita agli eccessi, ciò che viene reso evidente è il parallelismo, che lo stesso Morrison suggerisce, tra la nascita e l’espansione della musica rock e quello della Tragedia Greca Antica.
Partendo da “Le Baccanti” di Euripide e dal paragone che vede il leader dei Doors come “Dioniso del XXI secolo”, divinità greca che identifica l’ebrezza e la frenesia e a cui il filosofo tedesco Nietzsche attribuisce l’essenza dell’accettazione positiva dell’esistenza, sul palco prende vita il viaggio mistico dell’uomo accompagnato dalle note degli indimenticabili successi dei Doors, eseguiti dal vivo, attraverso una sfera di percezione più vera e più alta, per arrivare in un luogo verso cui le Baccanti Dionisiache – o contemporanee groupies – gli mostrano la via.

LIGHT MY FIRE – La nascita della tragedia
di Giuseppe Scordio
testo di Gianfilippo Maria Falsina
con Giuseppe Scordio, Enrico Ballardini, Stefano Capra, Michelangiola Barbieri Torriani, Annalisa Asha Esposito e Alessia Semprebuono

DOVE? Spazio Avirex Tertulliano

QUANDO? dal 29 marzo al 9 aprile

PREZZI: Intero 16€, Under26/Over60 10€

 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*