Recensione: “Il mercante di Venezia – Tournée da Bar”

mercante di venezia
foto Lorenza Daverio

Un’altra opera di William Shakespeare finisce nelle mani di Tournée da Bar che la restituisce al pubblico nell’inconfondibile stile di questa compagnia che giorno dopo giorno aumenta la sua popolarità sia nei bar che nei teatri.

E’ proprio un teatro, il Carcano per la precisione, ad ospitare l’esordio de “Il mercante di Venezia” interpretato da Davide Lorenzo Palla con la regia di Riccardo Mallus e le musiche suonate dal vivo dal maestro Tiziano Cannas. Un trio che ha sempre fatto bene e che anche in questo caso si conferma raccontando al pubblico la storia di Shylock, uno dei più intriganti tra i personaggi di Shakespeare.

Palla non perde la sua verve da animale da palcoscenico coinvolgendo il pubblico nell’opera fin dall’inizio anche se, rispetto ad altri spettacoli della compagnia, l’interazione è minore e lascia più spazio al racconto con Palla bravo a destreggiarsi nella trama un po’ attore interpretando i vari protagonisti, un po’ “professore” nello spiegare il canovaccio e descrivere le varie ambientazioni veneziane.

Il fatto di essere solo sul palco può portare a qualche calo di tensione che invece non abbiamo notato in uno spettacolo come “Macbeth” dove troviamo il protagonista affiancato dalla bravissima Irene Timpanaro. A parte questo, però, “Il mercante di Venezia” non delude le aspettative e con la sua vivacità e la sua ironia riesce ad appassionare il pubblico confermando l’intento di avvicinare anche chi non è avvezzo al teatro. La speranza ora è di rivedere presto lo spettacolo anche nei bar, vero habitat della compagnia, dove l’atmosfera cambia notevolmente e riesce ad offrire emozioni completamente diverse.

Ivan Filannino

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*