Mr.Aspie va a teatro

aspie

In occasione della Giornata Internazionale della Sindrome di Asperger, ha debuttato al Teatro Fontana lo spettacolo “Dr. Jeckyll e Mr. Aspie” diretto da Marianna Esposito e interpretato da Antonello Taurino. Un testo scritto proprio dalla coppia Esposito-Taurino insieme a Carlo Turati.

Una serata importante per scoprire meglio questo disturbo sconosciuto fino al 1981 e per raccogliere fondi in favore dell’Associazione SemplicementeAspie. Serata alla quale il pubblico milanese ha saputo rispondere nel migliore dei modi vista la massiccia presenza di pubblico nella sala del Fontana.

Sul palco Taurino interpreta Samuel, un uomo di 45 anni rinchiuso in una stanza e circondato da un intreccio di cuscini che richiama la forma di un cervello, dove ogni guanciale rappresenta una sfera cerebrale. Un labirinto dal quale Samuel non riesce ad uscire incalzato dalla voce fuori campo di Marianna Esposito che lo sottopone a una sorta di interrogatorio. Con grande ironia Taurino mostra al pubblico i pensieri e i sentimenti di chi convive con la Sindrome di Asperger. Un testo decisamente azzeccato per portare alla luce i motivi di certi comportamenti che di primo acchito potrebbero essere tacciati come scortesi e asociali. Tra cinismo e battute Samuel può finalmente uscire dal suo labirinto e diventare un “eroe” come i “Princes of the universe” dei Queen, brano che fa da colonna sonora allo spettacolo.

“Dr. Jeckyll e Mr. Aspie” si dimostra pienamente in grado di unire l’intrattenimento alla riflessione, insinuando nel pubblico quel desiderio di approfondimento indispensabile per poter far crescere la consapevolezza attorno alla Sindrome di Asperger.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*