Litta: “Caligola”

caligola

Corrado d’Elia torna a Manifatture Teatrali Milanesi con uno spettacolo emozionante ed appassionato: Caligola.

Tratto dall’opera di Albert Camus, d’Elia adatta e mette in scena il testo in maniera originale, grazie anche ad un cast molto interessante, interpretando e quasi “vivendo” il ruolo del crudele imperatore, oramai folle e divorato dal dolore e dal potere politico, umanizzandone la figura. La morte di Drusilla, sorella e amante, scatenerà in Caligola, ubriaco di potere e di poesia, il desiderio di capovolgere l’ordine della natura conquistando l’impossibile.

Uno spettacolo che sorprende e commuove, dove tutto è scoperto sentimento e malinconia. Una regia graffiante ed ironica dal montaggio quasi cinematografico, ricca di soluzioni sceniche originali e di suggestioni visive che ci restituiscono un imperatore postmoderno, folle e crudele il cui dramma interiore è tutto incentrato sulla lotta tra la coscienza individuale e il potere politico.

Sulle note di walzer ballati dai vivi e dai morti, Caligola si dibatte in una vasca di palline rosse, metafora del potere che non serve a nulla, ossessionato da fantasmi e visioni terrificanti, circondato da personaggi che non capiscono, non accettano e si difendono con le loro mediocrità. È la passione per la vita che anima la sua spinta distruttiva, e la perdita non solo dell’amore, ma della possibilità stessa dell’amore, il motore del suo agire sanguinario.

La sua condizione di imperatore lo porta ad essere fagocitato in un complicato meccanismo di potere che lo opprime e gli impedisce di essere libero e felice; questa consapevolezza è causa della sua follia e della sua furia omicida e le alimenta a tal punto da portarlo alla sua stessa morte. Una mostruosità quindi data da una fragile umanità, ed è proprio questa che lo spettacolo ci vuole raccontare.

CALIGOLA
di Albert Camus 
con Corrado d’Elia, Giovanna Rossi, Alessandro Castellucci, Andrea Bonati, Marco Brambilla, Cristina Caridi, Giovanni Carretti, Andrea Tibaldi, Gianni Quillico, Marco Rodio, Chiara Salvucci
regia e adattamento di Corrado d’Elia 

DOVE? Teatro Libero

QUANDO? dal 12 al 24 gennaio

PREZZI: intero 21€, ridotti 14/11€ 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*