Franco Parenti: “Ivan e il diavolo”

Il capitolo più misterioso, per il suo particolare stile grottesco, dell’ultimo grande romanzo di Fedor Dostoevskij prende vita in uno spettacolo al confine tra la realtà e l’allucinazione, per sondare le radici del male. La scena ci mostra un ambiente logoro e sudicio, come a dare una rappresentazione esterna dell’anima di Ivan: un bagno che dovrebbe servire da luogo della purificazione e della pulizia e che, al contrario, è più sporco di una latrina pubblica, abbandonato al degrado.

Il bagno è però anche il luogo tipico della solitudine, dell’incontro con sé stessi davanti allo specchio, l’incontro con il proprio doppio. E’ qui che il giovane Ivan incontra il suo alter ego, il diavolo. Ma è un diavolo grottesco e a tratti ridicolo, paradossale come è paradossale per Dostoievskij il male. Ne nasce un dialogo surreale, grottesco e folle, in cui, alla richiesta di senso di Ivan, il diavolo risponde in modo sorprendente e imprevedibile.

Il testo affronta il tema dell’ingiustizia del male, l’assoluta insensatezza della violenza sui bambini, l’orrore che nasce nell’uomo quando comprende che il male in sé non solo è seducente, ma parte profonda del nostro essere. La possibilità di riconoscersi in questo male risolve lo scontro in un grande senso di liberazione.

LECTIO E INCONTRI
a cura di Irene La Scala
Un percorso di avvicinamento a Delitto e castigo che si snoda attraverso lezioni e conversazioni, per immergersi nell’universo romanzesco del geniale scrittore russo e nei grandi temi della sua opera.

Sala Treno Blu
Mercoledì 18 gennaio alle ore 18
La follia e il suo doppio in Dostoevskij
Lectio di Fausto Malcovati

Mercoledì 8 marzo alle ore 18
Delitto e castigo, romanzo filosofico
Lectio di Sergio Givone

Venerdì 10 marzo alle 18
“La bellezza salverà il mondo”
Arte e spiritualità in Dostoevskij
Lectio di Adriano dell’Asta

Martedì 14 marzo alle ore 18
“La donna? Solo il diavolo sa cos’è.
Conversazione con Elena Kostjukovich e Fausto Malcovati  

Venerdì 17 marzo alle ore 18
Interpretare oggi Dostoevskij
Conversazione con Alessio Boni, Damiano Rebecchini, Sergio Rubini, Fausto Malcovati

PREZZO: Biglietto cortesia TFP 3,50€

IVAN E IL DIAVOLO – Il mistero del doppio nei Fratelli Karamazov
da “I Fratelli Karamazov” di Fedor Dostoevskij
adattamento e regia di Alberto Oliva e Mino Manni
con Mino Manni e Francesco Meola
        

DOVE? Teatro Franco Parenti – Sala Café Rouge

QUANDO? Dal 17 al 22 gennaio

PREZZI: Intero 15€, Over65/Under26/Convenzioni 12€

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*