Donne ed emozioni protagoniste al Libero

Uno spettacolo frizzante e profondo. Questo è Cosa vuoi che sia (Siamo state bambine anche noi) in scena al Teatro Libero fino al 14 dicembre. Scritto e interpretato da Laura Anzani, Margherita Remotti e Lisa Vampa insieme a Fernando Coratelli (scrittore e autore di testi teatrali tra cui il recente L’ambigua storia di un bicchiere di Merlot che ha vinto il Premio Fersen 2014 per la regia). Cosa vuoi che sia si differenzia dagli altri della stagione milanese legati alla femminilità per un motivo: la verità. Quasi si stenta a distinguere le attrici dai personaggi che interpretano, tanto è il trasporto e l’emozione che traspare dalla loro energia sul palco.

Una carrellata di personaggi e di drammaturgie contemporanee che ci riportano nella storia femminile del teatro e nell’attualità e contemporaneità della donna di oggi: una struttura a incastro creata da tre donne ma rivolta a tutti. Si alternano momenti di estrema leggerezza a momenti di forte commozione in un turbinio di emozioni e parole che non annoiano mai. Le attrici si passano la parte come in una corsa a staffetta con equilibrio e sapienza.

Forte la personalità della attrici: belle, brave, intense e consapevoli di quanto portano sulla scena. Uno spettacolo davvero piacevole che sottolinea la grande forza delle donne, quella che passano i secoli ma conquista sempre.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*