Campo Teatrale: “L’avvoltoio”

avvoltoio
L'avvoltoio - ©alecani

Debutta a Milano sul palco di Campo Teatrale “L’Avvoltoio”, la pièce che accende i riflettori sul Poligono di Quirra e sulle sospette morti legate all’uranio impoverito. Diretta dal regista argentino César Brie andrà in scena per sei date dal 16 al 21 gennaio. Un amaro poema visionario costruito su una moderna tragedia collettiva.

Il testo forte e toccante è di Anna Rita Signore, premio speciale Claudia Poggiani alla Drammaturgia nell’ambito del premio Calcante. Con un’ondata di poesia e genio il regista argentino Cesar Brie racconta la storia del più grande Poligono di Europa. La sindrome di Quirra, al centro dell’inchiesta dell’allora procuratore Domenico Fiordalisi – il magistrato non viene citato nella pièce ma ringraziato a fine spettacolo – partita dalle ricostruzioni giornalistiche, emerge dalle cronache, dai racconti, dagli interrogatori e dalle testimonianze.

Lo spettacolo ha debuttato a Cagliari il 28 novembre al Teatro Massimo per la stagione di Sardegna Teatro, teatro di Rilevante Interesse Culturale (Tric) guidato da Massimo Mancini registrando ben sedici date sold out.

L’AVVOLTOIO
Di Anna Rita Signore
Regia César Brie
Con Emilia Agnesa, Agnese Fois, Daniel Dwerryhouse, Valentino Mannias, Luigi Tontoranelli, Marta Proietti Orzella, Luca Spanu

DOVE? Campo Teatrale

QUANDO? dal 16 al 21 gennaio ore 21 (domenica ore 18.30)

PREZZI: intero 20€, ridotto e online 14€

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*